Your partner for LPG solutions

Serbatoi fuori terra

L’impianto di stoccaggio di GPL è costituito essenzialmente da uno o più serbatoi di capacità adeguata, equipaggiati con apparecchiature per l’esercizio, il controllo e la sicurezza ed è progettato e fabbricato nel rispetto di quanto previsto dalle Direttive Europee e relative norme armonizzate per le apparecchiature a pressione (PED 2014/68/UE – ATEX 94/9/CE):

Materiali: P355NH
Pressione di esercizio: 17.65 bar
Temperatura di progetto: -20°C / +50°C

Serbatoi Fuori Terra

Asse orizzontale: 575 – 990 – 1000 – 1750 – 2750 – 3750 – 5000 – 7150 – 10000 – 12500
Asse verticale: 295 – 500 – 700 – 1000 – 1650 – 2250

Equipaggiamenti ed Accessori di Sicurezza e di Servizio
Sul serbatoio è posta una targa identificativa sulla quale sono riportati tutti i dati caratteristici del serbatoio ed il marchio CE 100 identificativo dell’organismo notificato INAIL (CE 0100) che ha effettuato la verifica di conformità PED.
I dati rilevabili sulla targa dati o sul libretto matricolare (che deve essere associato al serbatoio) sono:

  • numero di fabbrica
  • nome del fabbricante
  • anno di costruzione
  • pressione di progetto
  • temperatura di progetto

Ogni serbatoio è fornito già assemblato con accessori di sicurezza e servizio ed equipaggiamenti.

Protezione Anti Corrosione
Su tutte le tipologie di serbatoi viene effettuato un trattamento protettivo del rivestimento che previene l’innescarsi di fenomeni corrosivi.

Prima di tale intervento, ogni serbatoio è sottoposto ad un ciclo di sabbiatura a metallo bianco della superficie esterna in conformità con gli standard internazionali (Svens.stand. SA 2.5).

Il rivestimento contro la corrosione, successivo al ciclo di sabbiatura esterna (grado SA 2.5) è realizzato mediante un ciclo di verniciatura che prevede l’applicazione di una mano di fondo protettivo anticorrosione epossidico bi-componente ed una/due mani di finitura colore bianco RAL 9012 bi-componente epossidico. Lo spessore complessivo minimo in ogni punto della superficie esterna non può essere inferiore a 90 µm, per garantire un’adeguata protezione dalla corrosione e dai raggi UV.