Tutti i serbatoi vengono forniti completi di accessori con funzione di sicurezza e di servizio (Direttiva 97/23/CE) e definiti nel dettaglio dalla norma UNI EN 14570/2014. Gli accessori, indispensabili per il corretto funzionamento dell’impianto adibito alla distribuzione del GPL, sono installati direttamente sul serbatoio dal fabbricante. Le caratteristiche tecniche degli accessori fanno parte della documentazione allegata al libretto matricolare che accompagna ogni singolo serbatoio.

Clicca per avere maggiori informazioni

GRUPPO DI SERVIZIO CON PRELIEVO FASE GASSOSA


Sul serbatoio è montato un gruppo di servizio che risponde a diverse necessità di esercizio e sicurezza.

Si presenta in un unico blocco ed è composto dai seguenti elementi:

  1. Manometro di controllo
  2. Flangetta per manometro campione
  3. Connessione prelievo fase gas
  4. Rubinetto di esclusione manometro
  5. Sistema a pescante fisso
  6. Volantino di intercettazione fase gas

VALVOLA DI SICUREZZA CON SOTTOVALVOLA

Sul serbatoio è montata una valvola di sicurezza, del tipo a molla, accoppiata ad una sottovalvola (modello, tipologia e data di validità sono riportati nel libretto matricolare).
Scopo della valvola di sicurezza è quello di garantire che all’interno del serbatoio, per qualsivoglia motivo, non si superi la massima pressione di esercizio per la quale il serbatoio è stato progettato e realizzato.

Il controllo della valvola (data di validità, modello e taratura) è compito dell’installatore al momento dell’istallazione del serbatoio, del proprietario e/o dell’utente il rispetto della prescrizione che prevede il cambio o la taratura della valvola stessa ogni due anni.

PRELIEVO FASE LIQUIDA

Sul serbatoio è realizzato un attacco, con tubo pescante fino al fondo del serbatoio, sul quale è posizionata una valvola per il prelievo del gas in fase liquida.
L’uso di tale valvola è di esclusiva competenza del personale specializzato della società di distribuzione del gas.

Qualsiasi manomissione, che prescinde dalle normali manovre per l’esercizio dell’impianto, risulta estremamente pericolosa e deve essere evitata.

INDICATORE DI LIVELLO A GALLEGGIANTE

L’indicatore di livello fornisce in ogni momento la percentuale in fase liquida contenuta all’interno del serbatoio. Il livello deve essere controllato periodicamente per conoscere la quantità di prodotto stoccato. Durante il rifornimento, l’indicatore di livello deve essere tenuto sotto controllo dall’autista della società distributrice del gas, il quale non dovrà superare il valore massimo dell’80% per i serbatoi fuori terra ed 85 % dei serbatoi interrati.

L’utente dovrà limitarsi esclusivamente al controllo del livello ed in nessun caso dovrà intervenire sullo strumento, in particolare sulle viti di serraggio.

VALVOLA DI RIEMPIENTO

Sul serbatoio, su un attacco da 1” ¼ NPT è installata una valvola a doppia chiusura automatica con lo scopo di permettere il rifornimento di GPL.

Superiormente la valvola presenta una filettatura idonea per l’allacciamento della macchinetta di travaso.

Inferiormente è presente un otturatore in posizione normalmente chiusa.

All’atto di rifornimento, la pressione esercitata dalla pompa di travaso dell’autobotte provoca l’apertura di tale otturatore. Alla fine del riempimento, venendo a mancare la spinta dell’autobotte, l’otturatore di tenuta torna in sede assicurando la chiusura della valvola.

L’uso di tale valvola è riservato esclusivamente al personale addetto al rifornimento.

VALVOLA DI DRENAGGIO

Sui serbatoi destinati all’installazione fuori terra, sulla generatrice inferiore, è posizionata una valvola di servizio da utilizzarsi esclusivamente da parte del personale della società distributrice del gas.

L’utente non dovrà ma intervenire su tale valvola.